mercoledì 27 maggio 2015

SOUND DESTRUCTION UNIT

The Sound Destruction Unit è un sistema composto da svariati circuiti audio autocostruiti (generatore di pattern, oscillatori, cracklebox, filtri, body contacts), assemblati in una valigetta amplificata e interconnessi da prese unipolari come i synth modulari analogici. Ogni controllo principale è esposto tramite un'interfaccia per essere pilotato tramite segnali TTL esterni e potenziometri digitali gestiti via MIDI grazie ad un'interfaccia sempre autocostruita.

La realizzazione ha richiesto circa un anno, anche se nel corso degli anni successivi ha subito revisioni e diverse aggiunte tra le quali una linea controllata da Vactrol e un gate.

Sebbene io abbia cercato nei limiti del possibile di rendere affidabili i circuiti, evitando feedback o instabilità indesiderate, ho preferito mantenere nella realizzazione un'attitudine a sperimentare, come nel circuit bending. Data la natura e l'eterogeneità dei circuiti, molte configurazioni portano a risultati particolari, spesso non predicibili a causa di loop e saturazioni interne.

E' un dispositivo molto personale, che non potrò mai replicare, difficile da domare per un utilizzo in studio, ma perfetto per una performance live.


Registrando delle improvvisazioni live eseguite esclusivamente con questo strumento, alle quali ho aggiunto solo un riverbero esterno, ho realizzato un EP gratuito completamente sperimentale distributo da ManyFeetUnder HomeMadeLabel che potete ascoltare e scaricare cliccando l'immagine qui sotto.

http://manyfeetunder.bandcamp.com/album/max-farnea-sound-destruction-unit

Nessun commento:

Posta un commento